Rotonda Casadei viola per la Giornata mondiale della prematurita' - Comune di Gatteo

archivio notizie - Comune di Gatteo

Rotonda Casadei viola per la Giornata mondiale della prematurita'

 
Rotonda Casadei viola per la Giornata mondiale della prematurita'

Gatteo illumina di viola la Rotonda Casadei per la Giornata Mondiale della Prematurita' .

Il Comune di Gatteo sceglie di illuminare di viola uno dei luoghi simbolo della Romagna, la rotonda dedicata a Secondo Casadei, a Gatteo, il prossimo 17 novembre per sostenere la Giornata Mondiale della Prematurita'

 

17 Novembre - La Giornata Mondiale della Prematurità
Secondo i dati EFCNI, European Foundation for the Care of Newborns Infants (Fondazione europea per l’assistenza ai neonati), ogni anno nel mondo, circa 15 milioni di bambini nascono prima del termine e ben un milione non sopravvive. 
Globalmente, un neonato su 10 nasce prematuro.
A sottolineare questa realtà, il 17 novembre di ogni anno ricorre la Giornata Mondiale della Prematurità (World Prematurity Day) una manifestazione globale, celebrata in più di 60 paesi, che dal 2011 ha come obiettivo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prematurità e della malattia nei neonati, per dare voce alle famiglie dei piccoli pazienti, che talvolta hanno problemi di salute o non sopravvivono.
In occasione della Giornata Mondiale, in tutto il mondo vengono illuminati monumenti o punti di interesse con il colore viola (colore che nel mondo rappresenta la prematurità). Nel nostro paese, la giornata è promossa in Italia dall’Associazione Vivere Onlus, Coordinamento nazionale delle Associazioni per la Neonatologia, insieme ad EFCNI e alle associazioni che operano sul territorio.

Il Comune di Gatteo nello specifico ha aderito alla sollecitazione dell'associazione "La prima coccola ODV", nata nel 2014 per l'impegno e la collaborazione tra genitori e operatori del reparto di Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia dell'Ospedale Infermi di Rimini per fornire sostegno materiale e morale ai neonati e alle loro famiglie.

Chi percorrerà la Rigossa avrà quindi l'occasione di vedere la rotonda "Romagna Mia"  con una luce diversa. Ideata dai designer Manzi e Zanotti, la rotonda rievoca il celebre verso della canzone più famosa di Casadei ed è concepita come un grande schermo con sagome di orchestrali sul lato mare, mentre a monte altre sagome danzano sulle note di un immaginario walzer. 

Entrambi i lati saranno illuminati di viola grazie all'effetto di speciali gelatine, un gesto simbolico, un segnale di vicinanza e sostegno a chi sta soffrendo e lottando.
 

Ph. Pippo Foto


Risultato (1585 valutazioni)