Scadenza pagamento IMU: 16 giugno 2021 - Comune di Gatteo

archivio notizie - Comune di Gatteo

Scadenza pagamento IMU: 16 giugno 2021

 
Scadenza pagamento IMU: 16 giugno 2021

                                     

SCADENZE IMU : 16 GIUGNO 2021

 

A decorrere dall’anno 2020, la IUC-IMU e IUC-TASI di cui all’art.1, comma 639 della L.147/2013 sono abrogate ed è stata istituita l’Imposta Municipale Propria (IMU) disciplinata dall’art.1, commi 739-783 della Legge 27 dicembre 2019, n.160.

Dal 2020 gli immobili che fino al 2019 erano assoggettati a TASI saranno assoggettati ad IMU

 

ALIQUOTE IMU ED ESENZIONI:

IMU - Abitazioni  Principali e sue pertinenze (massimo una per cat. C/2 –C/6 – C/7): ESENTE

Sono considerate adibite ad abitazione principale le seguenti unità immobiliari:

  1. l’unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani e disabili che acquisiscono la residenza in istituto di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente a condizione che la stessa non risulti locata e/o occupata;

  2. Agevolazioni per immobili concessi in comodato – RIDUZIONE del 50% della base imponibile:

    • Concessione immobili in comodato a parenti in linea retta entro il primo grado (genitore/figlio) che li utilizzino come propria abitazione principale e vi abbiano la residenza;

    • Il comodante deve risiedere nello stesso Comune del comodatario e può avere solo un’altra nel territorio dello Stato e iscritti all? abitazione, nel medesimo comune, destinata a propria abitazione principale non classificata in A/1, A/8 o A/9.

    • Obbligo presentazione della dichiarazione IMU

    • Registrazione del contratto di comodato c/o Agenzia delle Entrate

    • Sul rimanente 50% l’aliquota IMU è al 11,4 per mille a carico del comodante.

IMU- Aliquote per le Abitazioni Principali  nelle categorie A/1 – A/8 – A/9:  6,00 con detrazione euro 200,00

Immobili locati a canone concordato l’imposta è ridotta al 75% per l’ IMU (aliquota agevolata 5,8 per mille)

A decorrere dal 2021 l’unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, non è più equiparata per legge all’abitazione principale. Dovrà quindi essere corrisposta l’IMU, con la riduzione del 50% del tributo dovuto, applicando l’aliquota corrispondente alla casistica delle unità immobiliari tenute a disposizione.

ALTRI FABBRICATIIMU – Aliquote
Abitazioni e sue pertinenze (cat. C/2 –C/6 – C/7)

11,4

Uffici e studi10,6
Negozi e botteghe10,6
Magazzini10,6
Laboratori per mestieri10,6
Locali per sport10,6
Stalle ecc.10,6
Immobili nelle categorie  D

7,6 (Quota a carico Stato)

3 (Quota a carico Comune)

Immobile categoria D510.6
Fabbricati rurali ad uso strumentaleESENTE

 

 IMU – Aliquote
Immobili MerceESENTE
Aree Edificabili11,4

 

 IMU – Aliquote
Terreni Agricoli7,6
Terreni Agricoli di proprietà e condotti da CD e IAP con iscrizione previdenza agricolaESENTE

 

ESENZIONI A CAUSA EMERGENZA SANITARIA DA COVID-19

Esenzioni IMU

In considerazione degli effetti connessi all’emergenza sanitaria da COVID 2019, è stata disposta l’esenzione dal versamento della rata di acconto IMU 2021 per specifici settori economici ed in presenza di determinati requisiti:

- immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché immobili degli stabilimenti termali

- immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze

-immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizioni che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

-immobili rientranti nella categoria catastale D in uso da parte di imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell’ambito di eventi fieristici o manifestazioni

-immobili destinati a discoteche, sale da ballo, night club e simili.

L’esenzione è limitata agli immobili nei quali i soggetti passivi esercitano l’attività di cui siano anche gestori.

 

Esenzioni per occupazione suolo pubblico

Le imprese di pubblico esercizio, titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico, sono esentate dal pagamento fino al 31.12.2021


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (6 valutazioni)